La serie D al microscopio - 19^ giornata

Pubblicato: Martedì, 20 Gennaio 2015

di Pasquale Scarano

La 19° è la giornata “ad hoc “ per le ambizioni dell'Andria che coglie, in un campo trappola come il “Fittipaldi “ di Francavilla, un successo che fissa a +8 la quota di vantaggio rispetto alle inseguitrici; il tutto condito con le assenze importanti di Olcese e Moscelli, pedine cardine dello schieramento pugliese, privo delle quali il gioco non ne ha affatto risentito.

 A distanza di sicurezza, quindi, un Potenza a sua volta affondato dai vallesi della Gelbison. I rosso-blù, convinti dalle ultime prestazioni, di poter ben figurare in terra campana, confidavano nelle potenzialità del Francavilla; speranze vane, visto com'è andata. Eppure nella prima frazione di gioco i sinnici facevano tremare i bianco-azzurri con un Picci freddo goleador in grande evidenza. Questo non bastava ed il team del coach Faverin, ricco di determinazione ed alta cifra tecnica,riagguantava il pareggio con un difensore, Bova, e chiudeva il match con il dribblomane Volpicelli, a dimostrazione di ampie soluzioni offensive per la formazione andriese.Il prossimo impegno prevede per i pugliesi, il confronto interno con il Pomigliano, reduce dal fortunato pareggio casalingo con l'arzanese, e quint'ultimo in classifica. Sembrerebbe, dunque, tutto facile, ma l'esperienza che Moscelli & company hanno avuto con la Scafatese, battuta con uno striminzito 2-1, indurrà la capolista a cauti consigli.

Idem per il Potenza, dopo la disavventura del “ Morra “, dovrà porre estrema attenzione nell'affrontare i canarini di Scafati, reduci da due sconfitte consecutive. Giacomarro, in qualche modo, dovrà rivitalizzare il morale e le energie di un gruppo forte, ma non sufficientemente esperto della dura realtà della serie D. Recuperati gli assenti Barillari e Vaccaro, i leoni, trascinati da un meraviglioso pubblico, dovrebbero ritrovare le geometrie smarrite in terra “lucana“. Ma a questo punto l'interrogativo è: l'Andria è già la signora omicidi del campionato? Pareri discordanti dicono che è lecito attendere l'ardua sentenza.Da segnalare la fibrillazione nella zona play-off, dove i nero-azzurri di De Luca hanno recuperato i 3 punti del Viviani, rifilando 3 scoppole all'annichilito Grottaglie: il vantaggio del Potenza si è ridotto a 3 lunghezze.

La Cavese non è stata da meno, nelle paludi del “Simonetta Lamberti”, liberandosi del Taranto con una rete “scivolosa “ e favorita dalla gaffe del portiere Borra; gli Jonici nulla hanno potuto con i bombardieri Genchi e Gabrielloni e sono stati agganciati in classifica a quota 34 dagli stessi campani e dal vittorioso Brindisi, che ha liquidato il Gallipoli con una rete del capo-cannoniere Molinari ( 15 reti).Lo spartiacque con la zona dei “desperados” è formato da Francavilla e Manfredonia, a quota 22; i garganici si sono dimostrati corsari sul campo della Puteolana, dove hanno distrutto le ultime speranze di salvezza dei granata, relegati con 10 punti all'ultimo posto in graduatoria. Purtroppo per le squadre che navigano nelle paludi della sofferenza, il calendario prevede incontri terribili:il Grottaglie (punti 18), già sconfitto a Bisceglie ospita un Brindisi in piena forma; il Pomigliano (punti 17) che ha impattato con l'Arzanese è agnello sacrificale nella tana dell'Andria; il S.Severo (punti 14) sconfitto a Monopoli attende in casa una Cavese d'alta quota, la Scafatese (punti 13), dopo la sconfitta interna con la Sarnese, farà visita al Viviani, l'Arzanese (punti 12), dopo il pari di Pomigliano è attesa da un Gallipoli che ha propositi di rivalsa ed infine, la Puteolana, battuta in casa dal Manfredonia,ospiterà la rigenerata Gelbison.

Direttore Responsabile: Antonio Savino

Editore: Editgest s.r.l.

Direttore Editoriale: Luigi Triani

Telefono: 0971 1949636

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PubblicitàQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy