L’ultima sfida casalinga del 2023 prima della pausa natalizia vede l’Academy ricevere al PalaPergola la visita della Polisportiva Portici 2000. I partenopei, vincitori dello scorso campionato di C Silver con due punti di vantaggio sui rossoblù, sono curiosamente la sola squadra che condivide,per il quarto anno consecutivo, la partecipazione alla medesima categoria dei potentini. Si parte dal breve torneo 2020-21 di Serie D, con doppio successo di Portici, per proseguire con le quattro sfide – tre delle quali invece appannaggio dell’Academy – nei due ultimi campionati di Silver, per
arrivare, dunque, a quello che domani sarà il settimo episodio di questa particolare saga.

Un match al solito insidioso quello contro gli uomini di coach Massaro, che hanno di fatto mantenuto inalterata l’ossatura della scorsa stagione (l’asse play-pivot Greco/Cullia, le ali Sabellico e Abete – tutti in doppia cifra di media – i fedelissimi Minieri, La Marca, Campa e Cautiero pronti ad entrare dalla panchina), prelevando il top scorer dell’ultima Silver Vecchione dai rivali dello Sporting in luogo di Cipollaro. A dispetto della continuità nella costruzione del roster, tuttavia, la Polisportiva Portici 2000 ha faticato soprattutto nella parte iniziale di questa C unica, iniziata con ben cinque sconfitte di fila, prima di invertire quasi del tutto un trend che ha visto la Growatt vincere quattro degli ultimi cinque incontri (con Barra, University, Cercola e Sant’Antimo) tutti in casa, intervallati dal ko in volata a Casapulla (56-53). Greco e compagni, dunque, si presentano con la metà dei punti in classifica rispetto all’Academy (16 contro 8), ma rappresentano, come sempre, un avversario cui rivolgere la massima attenzione in preparazione alla gara: “Affrontiamo una squadra molto fisica, ciò significa che dovremo correre ed alzare molto il ritmo, giocando insieme e aiutandoci soprattutto in difesa – conferma la guardia Alessandro Vece, fresco di diciotto anni compiuti in settimana – dove Greco è il maggior punto di forza, ma dobbiamo lottare su ogni pallone per portare a casa la vittoria, contando sul numeroso apporto del nostro pubblico“, ha concluso il giovane potentino.

Palla a due alle ore 18.00 al PalaPergola con ingresso gratuito, arbitrano l’incontro i signori Petrillo di Avellino e Argenio di Mercogliano.