Sono iniziate il 6 novembre, nel quartiere di Piazza degli Olmi, le attività gratuite del Comitato Uisp di Matera nell’ambito del progetto “Sport Civico”. Parliamo di un progetto nazionale che inende promuovere un modello di intervento basato sul mainstreaming di sport nei processi di sviluppo e rigenerazione urbana, funzionale a rendere lo sport uno strumento per sostenere il raggiungimento degli obiettivi sociali e di benessere all’interno di tali processi. Il progetto ha una durata di 12 mesi e coinvolge diversi Comitati Uisp, tra cui Padova, Torino, Reggio Emilia, Prato, Roma, Taranto e, chiaramente, Matera. Nella città dei Sassi il progetto “Sport Civico” vede come partner istituzionali il Comune e l’Istituto comprensivo “Bramante”.

Da questa settimana, dunque, sono partiti i “club sportivi”, laboratori riservati ai ragazzi dai 10 ai 16 anni, in collaborazione con l’istituto “Bramante” di Matera, con attività legate allo street soccer (lunedì), yoga dinamico (martedì), pallacanestro (mercoledì) e pre-atletica (giovedì). Il secondo filone di attività si rivolge a tutte le fasce di età con sport relativi a yoga, multisport, gruppi di cammino, pallavolo, tennis-tavolo, scacchi, dama, cricket e tanto altro.

«Dopo la fase di progettazione, da oggi abbiamo avviato le attività sportive pensate – dichiara Giuseppe Pecora, coordinatore Uisp per Sport Civico Matera – Il nostro fine è mettere lo sport al centro per rinnovare e ripensare gli spazi urbani. Per i prossimi mesi saremo, quindi, in piazza degli Olmi, oramai sede principale delle nostre azioni. Il progetto lega l’attività motoria e sportiva anche ad azioni di valore civico per educare al rispetto dell’ambiente, delle differenze, dei diritti e dell’inclusione sociale».