La musica unisce, travalicando confini: una cosa che accomuna tutti i popoli del mondo è interpretarla cantando. Il coro è una combinazione di voci, suoni e parole, che si uniscono per creare un’armonia, e trasmettono, a chi ascolta, il significato e l’emozione stessa del testo.

Alla luce di questo, alcuni membri del Coro Interparrocchiale “Theotokos” di Rionero in Vulture, dopo l’esperienza dell’apertura per la nuova chiesa di San Gerardo Maiella, hanno deciso di coinvolgere i bambini,

e di formare un coro di voci bianche cittadino, con la volontà di trasmettere loro il significato del canto corale: la gioia di trasformare la preghiera in note musicali, affinché possa giungere al proprio cuore e a quello delle altre persone.

Un invito a tutti i bambini, quindi, ma soprattutto ai loro genitori: per cantare insieme al Theotokos.

Il Coro è curato dal maestro di canto Gianni Marino, e coordinato da Suor Regilene Francisca Pereira.

Una straordinaria iniziativa, dunque, che sta già riscuotendo ottimi consensi e svariate adesioni: gli step successivi non potranno che essere ottimali.