Nonostante le condizioni meteo, il ponte delle festività pasquali ha fornito il tanto desiderato segnale di ripresa del settore turistico nella città dei Sassi. A dichiararlo è Confcommercio Matera che evidenzia come le presenze registrare in questi giorni presso le strutture ricettive e nei pubblici esercizi abbiano dato avvio alla stagione turistica 2023. «Le attività turistiche della città hanno risposto in maniera eccellente alla richiesta di accoglienza, con la professionalità e l’ospitalità ormai consolidatesi negli anni – si apprende in una nota –  Durante il ponte pasquale abbiamo rivisto le strade della nostra città e dei Rioni Sassi riempirsi di turisti, confermato il grande valore del nostro patrimonio storico ed artistico, infatti, secondo un’indagine del sito “Preply” la città di Matera è risultata essere la più amata d’Italia dai turisti stranieri».

Per l’associazione materana guidata dal presidente Angelo Tortorelli non mancano però le criticità: «Peccato che ancora una volta la disponibilità dei servizi igieni pubblici sia stata purtroppo carente, e per questo si ringraziano gli operatori del settore che hanno sopperito con le loro attività a tale problematica, animati da uno spirito di servizio e di accoglienza, e dalla volontà di ridare nuova forza e nuovo vigore turistico al nostro territorio», conclude la nota.