Realizzato da Basileus comunicazione

La Basilicata in testa

Pubblicato: Mercoledì, 07 Settembre 2016

di Pasquale Caputi

 

Finalmente è cominciato il campionato di serie D. Non ne potevamo più delle solite polemiche, e delle solite pseudonotizie sui giocatori che arrivano, che non arrivano, che partono o che vorrebbero partire, su quelli che vengono soffiati dalle concorrenti, degli ex che si accasano di qua e di là e di allenatori che abbandonano o che vengono cacciati per i motivi più fantasiosi. Basta! Non ce la facevamo proprio più. Un sospiro di sollievo si è levato da tutti i campi nel momento in cui gli arbitri hanno soffiato vigorosamente nei loro fischietti per dare il via a una nuova stagione calcistica.

E come sempre succede è solo il campo a dire chi ha fatto la squadra migliore, chi ha azzeccato gli acquisti, chi ha davvero visto giusto sul talentino under e chi, invece, ha buttato via soldi e speranze riempiendosi di nomi illustri che floppano miseramente.

Quindi godiamoci questo campionato che, a dirla tutta, è cominciato davvero bene per le squadre lucane. 2 vittorie e 2 pareggi, 2 gol realizzati e 0 subiti. Francavilla e Potenza in vetta assieme a due club laziali: Trastevere e Città di Ciampino. Ci sarebbe stato anche il Madrepietra Daunia, vittorioso con la Nocerina, ma per il punto di penalizzazione che le era stato inflitto non fa parte del gruppo di testa.

Le 18 squadre di questo girone provengono da quattro regioni del centro-sud: 4 squadre dal Lazio, 4 dalla Campania, 4 dalla Basilicata e 6 dalla Puglia.

La Basilicata è la regione che nella prima giornata si è comportata meglio: 8 punti totali per una media di 2 punti a squadra, segue il Lazio con una media di 1,75 punti (7 punti totali), poi la Puglia: 0,83 di media (5 totali), infine la Campania con 0,75 punti di media (3 totali).

Le squadre lucane non hanno mostrato una grande propensione all’attacco, solo 2 gol realizzati (0.5 di media), molto meglio ha fatto il Lazio che, con 8 gol totali, presenta la media più alta tra le regioni del raggruppamento H, ovvero 2 gol per squadra, ma il merito è soprattutto del Trastevere che da solo ne ha messo a segno ben 4.

Seconda la Campania con una media di 1 rete per squadra (4 totali), terza la Puglia: 0,8 reti di media (5 totali, di cui 3 realizzati dal Madrepietra).

Se le squadre lucane non brillano in attacco, sono senza dubbio solidissime in difesa, 0 gol subiti nei quattro incontri disputati. Mica male, considerando che le laziali ne hanno presi 4, la campane 6 e le pugliesi addirittura 9.

Naturalmente questi dati sono soltanto delle curiosità e non significano praticamente nulla, ma fa piacere vedere che la piccola Basilicata si è fatta valere in questo primo turno di campionato e che, per il momento, sono le regioni più grandi ad inseguire.

Sarà solo il campo a dirci quale società ha costruito e lavorato meglio.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy