Realizzato da Basileus comunicazione

Viva Villa!

Pubblicato: Lunedì, 05 Settembre 2016

di Pasquale Caputi

E’ bastato un acuto di Villa, degno dell’omonimo reuccio della canzone italiana, per mettere a tacere tutte le polemiche di quest’estate. Malumori nati intorno a una squadra che sembrava non riuscire mai a trovare l’intonazione giusta, tra calciatori che arrivavano e partivano, tra mancati acquisti e dinieghi di atleti che hanno preferito giocare altrove, fino all’addio dell’ultimo minuto di mister Esposito, non soddisfatto delle condizioni tecniche delle squadra, lasciata in mano al nuovo allenatore Pirozzi una settimana prima dell’inizio del campionato.

Alla fine, mentre i tifosi con le mani tra i capelli immaginavano un avvio da incubo come quello della passata stagione, è arrivato il gol di Villa, la vittoria ma anche una bella prestazione dei rossoblu che proprio a Manfredonia, dove l’anno scorso si consumò lo psicodramma dell’esonero sul campo di Marra, hanno fatto partire la loro piccola rivoluzione, un po’ come quella contadina guidata da un altro Villa, questa volta messicano.

Alla buona prestazione si sono aggiunte le prove convincenti dei singoli, tra cui spicca quella del diciottenne portiere croato Sutalo, che, con i suoi interventi felini, ha letteralmente salvato il risultato almeno in un paio di occasioni.

Insomma il Potenza ricomincia da tre, ovvero i punti in classifica che gli regalano la prima posizione insieme a Trastevere, Città di Ciampino e al solito Francavilla, e anche se siamo soltanto alla prima giornata e quindi ben lontani dall’avere certezze sulla qualità effettiva della squadra, possiamo sempre concludere come avrebbe fatto Massimo Catalano, il filosofo metropolitano di “Quelli della Notte”: “Meglio cominciare con una vittoria ed essere primi che con una sconfitta ed essere ultimi”.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy