Realizzato da Basileus comunicazione

Fim Cisl: su Manutencoop avevamo ragione noi, ora si applichi la clausola sociale

Pubblicato: Domenica, 26 Aprile 2015

Dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso del San Carlo contro la decisione del Tar di annullare l'affidamento tramite Consip della gestione degli impianti tecnologici al colosso delle cooperative rosse Manutencoop, il segretario della Fim Cisl Basilicata, Salvatore Troiano, rivendica l'intervento della Regione affinché nel prossimo bando di gara sia assicurato il rispetto della clausola sociale prevista dalla L.R. 24/2010.

"La decisione del San Carlo di affidare il servizio alla Manutencoop, oltre agli aspetti che sono finiti sotto la lente della giustizia amministrativa, presentava a nostro avviso ulteriori profili di illegittimità come il mancato rispetto della clausola sociale e il conseguente licenziamento di sei lavoratori nel passaggio di gestione". Per Troiano "sia il Tar che il Consiglio di Stato hanno confermato le nostre perplessità sul modo in cui è stato gestito l'affidamento dei lavori e che dunque le nostre ragioni erano fondate. Ora la Regione si impegni affinché sia pienamente rispettata la sua legge e riassunti i lavoratori che Manutencoop ha lasciato a casa".

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy