Un po' di saghe: Sly Raccoon

Pubblicato: Giovedì, 25 Febbraio 2016

Logo del primo capitolo di Sly

 

Dopo aver parlato del fantastico mondo di Jak and Daxter e dopo aver viaggiato nello spazio con Ratchet and Clank direi che è giunta l'ora di parlare della terza e ultima icona della era play-station 2: la saga di Sly Raccoon.

Così come Jak e Ratchet anche questa serie ha uno stile cartoonesco dato che impersoneremo un procione che di “professione” fa il ladro, Sly appunto.

Sly è discendente di una grande famiglia di ladri che fa questo mestiere fin dall'età dei faraoni ma questa tradizione viene messa a rischio quando un gruppo di 5 ladri guidato dal malvagio Clockwerk rubano il Thievius Racoonus, libro dove sono contenute tutte le tecniche di furto e scasso che la famiglia di Sly ha imparato nel corso delle generazioni, e uccidono la famiglia di Sly.

Il nostro procione quindi si ritroverà in un orfanotrofio dove incontrerà i suoi due amici per la vita Murray e Bentley che diventeranno i suoi assistenti per i colpi.

L'obbiettivo della banda sarà quindi quello di recuperare tutte le pagine del Thievius Racoonus dalla banda che ha ucciso i genitori di Sly.

La trama poi di tutti e tre i capitoli sarà poi influenzata da questa ricerca.

Il gameplay, invece, cambia dal primo capitolo rispetto a tutti gli altri: se nel primo dovremo seguire vari livelli e avremo davvero poca libertà di muoverci per il mondo, dal secondo in poi potremo muoverci per le varie zone che andremo ad esplorare abbastanza liberamente anche se spesso la zona cambierà in base alle missioni che andremo a completare.

Nonostante questa differenza di impostazione nel mondo tutti gli episodi di Sly sono principalmente dei platform con meccaniche stealth (è un ladro, non può farsi vedere ovviamente)

Così come le altre due saghe sopra citate anche la saga di Sly fa la chiave del suo divertimento su un umorismo pulito e genuino senza espressioni scurrili riuscendo ad avere momenti in cui la comicità raggiunge livelli davvero alti.

Per quanto riguarda la difficoltà un po' tutti i capitoli (soprattutto il primo) offrono un bel livello di sfida che però scompare una volta che un livello lo si è rifatto per tre/quattro volte perciò l'esperienza non è mai frustrante e ripetitiva dato che tutto quello che si andrà a fare avrà un senso nella storia.

Nel complesso una bella saga con cui sono cresciuto (insieme a Jak e Ratchet) e che è degna di essere considerata classico senza tempo del mondo dei videogiochi dato che non risente per nulla il passare degli anni anche grazie a una remastered per ps3 e a un nuovo capitolo per ps3 e psvita uscito ormai da un paio d'anni.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy