Acquedotto Lucano, bene l’avvio della riorganizzazione, ma bisogna attuare tutti gli impegni

Pubblicato: Giovedì, 19 Febbraio 2015

“La Femca Cisl Basilicata si dichiara soddisfatta per l’avvio del percorso di riorganizzazione di Acquedotto Lucano e chiede alla società di attuare tutti gli impegni previsti negli accordi sottoscritti con il sindacato nel 2009 e nel 2010”. È quanto dichiara il segretario generale della Femca lucana, Francesco Carella.

In particolare, secondo Carella, “Al deve rispettare gli impegni su referenti tecnici, capo fontanieri, referenti di sala, figure specialistiche e coordinatori”. Il segretario della Femca si dice “sorpreso dalla posizione espressa al tavolo di confronto e a mezzo stampa dalla Filctem Cgil”, evidenziando che “sarebbe stato più opportuno rivendicare con forza insieme alla Femca Cisl la celere attuazione di un piano di riorganizzazione che attende da troppi anni di diventare realtà”.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy