Potenza, l'abbiamo fatta... Franca!

Pubblicato: Lunedì, 08 Gennaio 2018

Quelli che il ca...cio di Tony Pezzotta


Dopo tutte le tavole imbandite, i festoni, le luminarie e il diffuso buonismo natalizio, si torna a tifare Potenza. E' elettrico il calcialingo che, nell'attesa del big match della serie D, Potenza-Cavese, ha smantellato in gran fretta tutto l'armamentario della festa.

"Ora si torna al calcio giocato -sottolinea l'amico tifoso- e, a questo giro, non ce n'è per nessuno"! Il clima è quasi primaverile, la presenza di pubblico al Viviani è quello delle grandi occasioni con una buona rappresentanza di tifosi campani. I rossoblu devono mantenere il primato, cercando anche di allungare il passo. La gara, diretta dal signor Tremolada di Monza vive, sin dall'inizio, di grandi sussulti. Il Potenza parte con piglio deciso e si presenta davanti a Bisogno con Franca che, di poco, manca il bersaglio. Anche la Cavese si fa insidiosa, due minuti più tardi, su calcio d'angolo di De Rosa che non trova Massimo all'appuntamento con il gol. Ancora due minuti e arriva il vantaggio potentino. E' Guaita a raccogliere un pallone al limite dell'area e a scagliare un preciso fendente che buca la porta cavese.

Il Viviani è in estasi! In quel preciso istante, il pantofolaio del calcio stava degustando un dolcetto con crema al limoncello campano. Gli aquilotti reagiscono immediatamente e provano a riequilibrare le sorti dell'incontro. Gli uomini di Ragno, però, non stanno a guardare e tentano di chiudere il conto. Panico sulla corsia di destra è imprendibile, sembra particolarmente ispirato e in giornata di grazia. E' il 28': calcio piazzato per la Cavese. De Rosa serve Manzo, il cui tiro, deviato da un difensore di casa, s'insacca e regala il pareggio agli uomini di Bitetto. A gioire gli oltre cinquecento tifosi metelliani. Il calcialingo non replica. Ascolta in silenzio le reazioni degli inviati, alla radio, senza commentare. L'impressione è, comunque, quella di trovarsi al cospetto di una grande squadra. Infatti, la Cavese continua a spingere sull'acceleratore. E' il 33' quando, su un campanile, Manzo dal limite dell'area, al volo, scarica un destro che fa, nuovamente, secco Breza. E' un grande gol che ribalta il risultato in favore degli aquilotti campani.  "Come volevasi dimostrare -è il laconico commento dell'amico tifoso- arbitro di Monza, doppietta di Manzo"! Chiude, così, la sua equazione passionale, il recluso per calcio. Parlano per lui i numerosi bicchierini di limoncello bevuti tra un'azione e l'altra. E' giallo, dunque, per questa divagazione calcistica del recluso per calcio.

La ripresa si apre con il Potenza alla ricerca del pareggio. I rossoblu, però, risultano imprecisi, arruffoni e non riescono ad impensierire gli ospiti. Mister Ragno tenta una mossa per dare più spinta offensiva alla sua squadra. Con l'ingresso di Pepe, al posto di Esposito, si schiera con un 4-2-4. Al 23' c'è una ripartenza dei padroni di casa con Franca che si trova a tu per tu con Bisogno, ma calcia debole e l'azione sfuma. E' il preludio al pari che arriva due minuti più tardi. C'è una mischia in area cavese, è pronto Franca che, in semi rovesciata, indirizza all'incrocio dei pali difesi da Bisogno. Il calcialingo espode con tutto il Viviani. "Finalmente -esclama il tifoso potentino- abbiamo fatto di necessità Bisogno"! Dopo questa affermazione il calcialingo, nel tentativo di mimare la rovesciata del brasiliano, versa sul pavimento tutto l'alcool che aveva in corpo.

L'aver rimesso in equilibrio il risultato rinvigorisce i rossoblu che si fanno ancora pericolosi. La Cavese, però, non ci sta e replica colpo su colpo. La gara si fa dura e le due compagini chiudono entrambe in dieci uomini, per la doppia espulsione del cavese Gorzegno, al 25', e del potentino Diop, al 28', per doppia ammonizione. Si chiude, così, dopo cinque minuti di recupero una partita combattuta a viso aperto tra due forti contendenti. La classifica, a bocce ferme, sorride ancora al Potenza che conserva il primato. L'amico tifoso è provato, ebbro,  ma contento.

 

 

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy