Firema di Tito cambia padrone

Pubblicato: Lunedì, 16 Febbraio 2015

Una cordata composta da quattro aziende rileverà la Firema di Tito - azienda specializzata nella produzione di motori per treni - e gli altri stabilimenti del gruppo in Italia.

L'annuncio è stato dato a Roma, in una riunione svoltasi al Ministero dello Sviluppo economico, alla quale hanno partecipato anche dirigenti di Uilm, Fim e Fiom della Basilicata. La Firema di Tito dà lavoro a 120 persone: l'azienda è in amministrazione controllata da oltre quattro anni. Se si fa un passo indietro, bisogna capire qual è la cordata che si accolla l’azienda casertana. Le ultime notizie anticipavano un interesse da parte di una holding tedesca, la Bavaria, quotata alla Borsa di Francoforte, specializzata in salvataggi illustri e intenzionata a scendere in campo per l'impresa della famiglia Fiore finita due anni fa sull'orlo del fallimento a causa di un buco da 200 milioni. Nel plico, oltre ai termini economici dell'offerta, anche dettagli sul futuro dei siti produttivi di Caserta, Milano, Spello (Perugia) e Tito (Potenza) che un tempo impiegavano 650 addetti, oggi in cassa integrazione nell'80% dei casi. Quella tedesca non è neppure l'unica manifestazione d'interesse per lo storico partner di AnsaldoBreda: altre due di cordate italiane sarebberp interessate tuttavia al solo impianto di Spello. Proprio per quest'aspetto l'opzione tedesca – l'unica omnicomprensiva – resta prioritaria. La valutazione delle offerte era già attesa per il 3 agosto, ma la richiesta di ulteriori approfondimenti avanzata a quanto pare proprio da Bavaria avrebbe fatto slittare a settembre i termini dell'operazione. Per conoscere il futuro di Firema bisognerà comunque aspettare: in caso di fumata bianca con i tedeschi, Bavaria aprirà una due diligence destinata a durare almeno sei mesi. Nel casertano brucia ancora il dietrofront dell'investitore americano che qualche mese fa si era candidato a rilevare il gruppo e in procinto di accedere alla data room ha cambiato programmi. Ora non resta che attendere l’ufficialità della cordata che l’ha rilevata.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy