A Potenza e a Matera "Il Mercante di Venezia"

Pubblicato: Lunedì, 12 Gennaio 2015

Il mercante di Venezia in cui i temi del denaro, della religione e del potere si intrecciano alle vicende amorose di tre ragazzi, una delle più controverse opere del drammaturgo inglese William Shakespeare proposto nella rilettura del Maestro Giorgio Albertazzi, è lo spettacolo che il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata presenta al pubblico lucano nell’ambito della sessione I Grandi Classici.

Il mercante di Venezia andrà in scena allo teatro Don Bosco di Potenza mercoledì 14 gennaio 2015 sipario ore 21, a Matera sarà proposto giovedì 15 gennaio 2015 – sipario ore 21 - al teatro Duni.

Shakespeare ci regala in quest'opera, un formidabile affresco della natura umana e il mondo che ci sembra così equilibrato, chiaramente diviso in buoni a malvagi, colpevoli e innocenti, eletti e reietti, mostra le sue crepe e si rivela fragile, precario e relativo. Scritta da Shakespeare alla fine del '500, l’opera Il mercante di Venezia è ambientata nella Venezia del XVI secolo: il giovane galantuomo Bassanio (Francesco Maccarinelli) chiede all’amico Antonio (Sergio Basile), tremila ducati per corteggiare la ricca Porzia (Stefania Masala). Antonio, a sua volta, se li fa prestare dall’usuraio ebreo Shylock, interpretato magistralmente da Giorgio Albertazzi, a condizione di riaverli entro tre mesi pena la consegna di una una libbra della carne di Antonio. Bassanio riesce a ottenere la mano di Porzia ma le navi di Antonio naufragano senza che questi possa onorare il suo debito. Shylock pretende il rispetto del contratto ma Porzia, travestita da avvocato, cercherà di evitarlo. Nel personale riadattamento firmato da Albertazzi, la regia è di Giancarlo Marinelli e la compagnia teatrale è la Ghione Produzioni, Shylock è un personaggio ironico e pieno di amarezza. “Shylock è un perdente, viene tradito anche dalla figlia, è uno sconfitto su tutti i fronti – spiega Giorgio Albertazzi - alla fine resta solo e io gli faccio fare una cosa che in Shakespeare non c’è: Shylock butta via i soldi... un ebreo che butta via i suoi denari. In questo spettacolo rivelo il lato grottesco di Shakespeare, di cui si tende a calcare di solito la parte tragica. Ma questa è una commedia, oltretutto ambientata a Venezia che all’epoca era, e lo è tuttora, un porto di mare, dove le razze si intrecciavano e si integravano”.

Il grande classico dell'opera shakespeariana nella rilettura di Albertazzi ha riscosso in tutta Italia grande successo di pubblico e critica, nella tournée a Roma ci sono state ben 22 repliche straordinarie.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy