Sold Out  per “ Un grazioso via vai”

Pubblicato: Lunedì, 31 Dicembre 2018

La prima della pièce portata in scena dalla compagnia teatrale amatoriale  “Liberamente” fa il pieno di pubblico e applausi

di Stefania Lauria

Ha debuttato ieri, al cine-teatro “Selene”, la pièce “Un grazioso via vai” messa in scena dalla compagnia amatoriale rotondese “Liberamente”,da anni impegnata in allestimenti teatrali sempre molto attesi e apprezzati dal pubblico.

L’ottimo esordio ha convinto gli spettatori in sala che partecipi e divertiti hanno seguito le avventure o meglio disavventure di Roberto e del “grazioso” via vai, dal suo appartamento.

 I due atti della commedia comico-brillante, genere classico del teatro francese e anglosassone meno praticato in Italia dove il modello di commedia assume, in genere, toni più sociali e malinconici, convince dunque per il brio dei suoi intrecci e la leggerezza dei contenuti.

La trama. Roberto, giovane orfano, riceve una somma mensile dallo zio e non esita, senza alcuno scrupolo,ad utilizzare il denaro per “godersi “ la vita. Latin lover impunito, ha un’irrefrenabile passione per le donne, meglio se hostess, tanto da intrecciare, contemporaneamente, una relazione con tre di esse, ognuna ignara della presenza dell’altra. ( la francese Chantal, Rosanna Caputo; la tedesca Brigitte, Angelica Caputo; l’inglese Peggy, Marianna Ponticelli. Personaggi molto caratterizzati di cui le attrici hanno saputo esprimere con convinzione le personalità).

Ad aiutare il giovane nella faticosa gestione di questa sua vita movimentata è l’efficiente e solerte segretaria Cristina ( una bravissima Maria Francesca di Giano). 

Tutto sembra essere sotto controllo, fino a quando Roberto non riceve una lettera dallo zio in cui gli annuncia l’arrivo di suo figlio Augusto (cugino del protagonista ,interpretato da Ivan Cersosimo),desideroso di conoscere la moglie che il giovane ha fatto credere di avere.

A completare il cast, Anacleto, (ruolo non facile, affidato all’esperienza di Silvestro Maradei)  condomino del piano superiore e alla ricerca di una fidanzata, Paola, ( interpretata con garbo e misura da Maria Giovanna Propato) "recuperata" su una chat di internet e con la quale si accorda per un appuntamento; la coppia  che  abita il piano inferiore del palazzo,( i personaggi di Cesira e Achille sono, a mio avviso,i più esilaranti della commedia e  ottimamente gestiti da Antonella D’Avanzo e Luigi Madormo) e infine  la guardia, personaggio assegnato a Angelo La Gamma.

Così, tra gag, situazioni tanto improbabili quanto inevitabilmente comiche e persino paradossali si muovono i personaggi sulla scena, conferendo alla pièce un ritmo frizzante dal finale a sorpresa e per nulla scontato.

Il cast si presenta omogeneo,con una attenta e calzante distribuzione dei ruoli  perfettamente calibrata alle doti tecniche, potenzialità emotive, personalità fisiche e psicologiche dei singoli personaggi, dalla presenza scenica efficace e comunicativa.

Le linee registiche adottate da Maradei, coerenti con l’impianto scenico, rivelano una regia incisiva e persuasiva in un armonioso accordo delle singoli componenti.

Brillante prova d’attore quella di Francesco Tarantino, protagonista della commedia, che conferma una totale disinvoltura e padronanza scenica unita alla capacità di mescolare registri stilistici e interpretativi diversi. Tarantino riesce  a scongiurare il rischio di un’interpretazione monocorde,costruendo un personaggio credibile e originale ed evitando la facile stereotipizzazione, in cui l’interpretazione del classico “ latin lover”, facilmente l’avrebbe potuto far scivolare.

La scelta di un cast omogeneo, ben amalgamato ma  diversificato ha reso possibile  esaltare le qualità dei singoli interpreti, merito di una regia attenta e meticolosa che sembra non lasciare nulla al caso.

La scenografia, sobria ed elegante, curata dal MDL Pino Petrosillo, risulta funzionale alla messa in scena così come si adattano efficacemente ai personaggi la musica e i costumi.

Un’ “orchestra” perfetta, che vince e convince.

Sono previste due repliche.

30/12/2018 ore 21:00. Cine- teatro “Selene”
2/01/2019 ore 21:00. Cine-Teatro “Selene”.



Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy