Inchiesta “Monnezzopoli”: Comune Potenza pensa di costituirsi parte civile

Pubblicato: Venerdì, 09 Gennaio 2015

Il Comune di Potenza potrebbe costituirsi parte civile nel processo che vede coinvolte alcune persone relativamente ala inchiesta denominata “Monnezzopoli” e che ha interessato il centro di trasferenza di Tito.

Nel darne notizia il Sindaco di Potenza Dario De Luca precisa che in relazione a tale processo l’Amministrazione comunale si riserva di costituirsi parte civile nel corso della prima udienza dibattimentale e quindi solo dopo l’esito dell’udienza preliminare dinanzi al GUP fissata per il prossimo 15 gennaio qualora venga  deciso di rinviare a giudizio le persone indagate .

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy