Winfly, piena fiducia nell'operato della Regione

Creato: Martedì, 04 Ottobre 2016 Pubblicato: Martedì, 04 Ottobre 2016

 di Antonio Savino

Il Gruppo Winfly che gestisce l'aeroporto Enrico Mattei di Pisticci esprime pieno sostegno all’operato dell’assessore regionale alle Infrastrutture Nicola Benedetto sulle azioni individuate per rendere operativa l’unica struttura aeroportuale lucana e ribadisce la necessità di individuare, con tutti i soggetti istituzionali “in pista”, condivisioni e percorsi senza ostacoli e nei tempi ragionevoli e, soprattutto, mettendo da parte atteggiamenti all’insegna del rimballo di responsabilità.

Nel ricordare che già da consigliere regionale nel corso degli ultimi anni, in collaborazione anche con altri consiglieri, si è adoperato per la piena funzionalità dell’aviosuperficie, il Gruppo Winfly sottolinea che negli ultimi mesi, con la nomina ad assessore, Benedetto ha impresso una nuova accelerazione all’iter tecnico-burocratico che ha segnato e continua a segnare il presente e il futuro dell’Enrico Mattei. Si è già perso troppo tempo mentre un’attività come quella dell’aviazione – si legge nella nota – deve essere considerata dagli enti istituzionali e di governo nazionale e regionale al pari di ogni altro tipo di trasporto, tanto più che solo per quello ferroviario la Regione spende oltre 25 milioni di euro, spesa destinata ad aumentare di molto con i nuovi servizi (Frecciarossa) previsti. 

Siamo comunque fiduciosi – continua la nota - che il primo step dei voli sperimentali per i quali la Regione Basilicata, attraverso la Legge Finanziaria approvata nel mese di gennaio scorso ha previsto 750mila euro per il 2016 e 1 milione 250mila euro per il 2017, sarà presto possibile, cancellando l’esperienza che abbiamo vissuto con il piano di voli sperimentali per Expo 2015 che ha congelato quasi completamente i 250mila euro preventivati. Del resto le numerose richieste che continuano ad arrivarci da categorie professionali ed imprenditoriali, grandi e piccole aziende, operatori turistici, amministratori locali anche delle vicine province di Taranto e Cosenza, come di tanti cittadini, specie dopo il recente volo a medio raggio extraUe per Medjugorje (aeroporto Mostar) – continua il Gruppo Winfly – testimoniano un interesse che cresce in maniera esponenziale a conferma del ruolo strategico per un’utenza ampia e diversificata.

Il Gruppo Winfly, che ha fatto fino in fondo la sua parte di ente gestore, investendo proprie risorse finanziarie, professionali e di mezzi, conferma il progetto industriale per consentire l’impiego a Pisticci di aerei Atr sino a 49 posti come step successivo e per passare, con l’allungamento della pista e altri interventi infrastrutturali minimi, all’utilizzo dei regionali jet fino a 90/100 passeggeri o da volo misto (passeggeri-cargo). Progetto industriale che prevede inoltre un utilizzo della struttura per ogni esigenza di mobilità aerea, oltre che di hub per servizi (eliambulanza, antincendio, protezione civile, monitoraggio ambientale, ecc) con ricadute importanti sull’occupazione diretta ed indirette e sull’economia locale.  Non si sottovaluti – conclude la nota – che molti aeroporti minori italiani non funzionano poiche' non dispongono di una compagnia aerea , cosa che a Pisticci invece esiste determinando una situazione ideale per sviluppare rapidamente progetti e collegamenti.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy