Siamo una squadra "fortissimi"...

Pubblicato: Lunedì, 16 Ottobre 2017

di Pasquale Caputi

Diciamocelo chiaramente, anzi francamente, il gol fatto da França contro il Cerignola è quello che vorremmo fare tutti; il gol che tutti i ragazzi sognano di mettere a segno un giorno, magari davanti a uno stadio pieno come il meraviglioso Viviani di ieri.

Un gol come quello di França lascia stupefatti per la qualità, per la coordinazione, per la bellezza stilistica, per il coraggio, per la potenza e per la precisione. Quando vedi un gol così se ami il calcio, ma anche se non lo ami, ti alzi in piedi, ti togli il cappello (se ce l’hai) e applaudi, non importa se è un gol a favore o contro, un gol così è poesia, è arte, è l’essenza di questo gioco, perché non è solo un gol da cineteca, bello da vedere, ma è un gol che fa la differenza, quello che decide una partita, quello che fa capire agli avversari che ogni sforzo è inutile, che sei di fronte a una squadra più forte, una squadra che non ti lascerà tornare a casa nemmeno con un misero pareggio e fa capire ai tuoi compagni che stai giocando in una squadra dove c’è sempre chi alla fine la gara la risolverà.

Fa capire che stai giocando in una squadra forte, dove ci c'è un ragazzo brasiliano che in mezzo all'area salterà in cielo per fare un gol da film, un toro come Siclari che prenderà il pallone per fare 50 metri di corsa e andare a segnare, che c'è un regista come Esposito che smisterà palloni su palloni con millimetrica precisione, che ci sono Guaita, Pepe e Panico che non smetteranno di correre sulle fasce e fare cross, che ci saranno i polmoni e le gambe di Diop a inseguire e fermare gli avversari, che in difesa ci sarà un muro che comincia con Breza e finisce con Di Somma passando da Bertolo, e sai che chi entrerà dalla panchina sarà sempre pronto a dare il massimo. Per questo non puoi fare altro che dire..(citando Checco Zalone)... siamo una quadra fortissimi!

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy