Gli opportunisti del Black Friday

Pubblicato: Sabato, 26 Novembre 2016

di Paolo Savino

Il giorno dopo il Giorno del Ringraziamento è noto come Black Friday  in USA e Canada. Questa ricorrenza rappresenta un intero giorno dedicato agli sconti e allo shopping all'insegna della convenienza.

Col passare del tempo il Black Friday è diventata una vera e propria moda internazionale, un po' come è accaduto con Halloween, grazie anche all'avvento degli shop online.

E come tutte le mode americane, nonostante un grande ritardo, questa moda è approdata anche in Italia.

E' infatti da pochi anni che anche il colosso Amazon Italia offre numerosi sconti a scadenza limitata in occasione di questo venerdì speciale.

Quest'anno è stato, però, un anno sottotono rispetto ai precedenti, infatti gli sconti su Amazon non hanno mai superato il 50%.

Ed è qui che nasce la riflessione sul lato oscuro di questa festività: facendo un giro su siti come Amazon (che permettono a tutti di vendere i propri prodotti) notiamo che ci sono diverse cose sospette, che puzzano di truffa.

La prima, quella un pelino più palese, è il fatto che alcuni venditori abbiano nel link la frase: “prima di ordinare contattare per email questo indirizzo”.

Questo, unito al fatto che i prezzi siano tremendamente più bassi del normale (parliamo di un 40% di differenza rispetto al prezzo già scontato da Amazon) dovrebbe far insospettire.

Questi venditori infatti sono spesso truffatori che però non sanno delle rigide regole di Amazon.

E' capitato, infatti, che più di qualche venditore con queste caratteristiche sia stato eliminato da Amazon, accusato di concorrenza scorretta da parte di tutti gli altri venditori onesti.

Inoltre Amazon tutela da questi grazie al fatto che è l'azienda a versare il pagamento al venditore e non noi al venditore stesso.

La seconda spia di allarme per scoprire i truffatori è un po' più difficile da rilevare: alcuni venditori, dopo essere stati cacciati creano un nuovo account dove provano a rivendere gli stessi prodotti agli stessi identici prezzi.

Ovviamente per localizzarli ci vuole molto più tempo in quanto Amazon non rileva immediatamente questo tipo di truffe.

Dopo questa esposizione è giusto quindi stilare una serie di buone regole per evitare problemi durante non solo il Black Friday ma durante tutti i periodi di sconti o semplicemente durante la navigazione sugli store online:

Regola numero 1: Guardare sempre le recensioni del venditore.
Può sembrare abbastanza scontata ma scoprire una frode da un commento negativo ci farà perdere molto meno tempo

Regola numero 2: Diffidare dai venditori nuovi.
Diffidare non significa evitare, attenzione, significa solo stare attenti a ciò che questo neo-venditore o presunto tale sta cercando di vendere.

Regola numero 3 che si riallaccia alla 2: Confrontare sempre i prezzi della super offerta che stiamo vedendo con le altre che offre lo store.
Se vediamo troppo dislivello tra le varie offerte sullo stesso prodotto (quindi non andremo a confrontare nuovo e usato) allora significa che o qualcuno ha bisogno di liberarsi velocemente di alcuni oggetti o che c'è qualcosa che non va.

Regola numero 4: In caso di problemi contattare immediatamente l'assistenza.
Se il sito dove state acquistando è un sito serio e corretto l'assistenza non può se non stare dalla vostra parte, vi aiuteranno sempre, per quanto possibile, a risolvere una situazione spinosa.

Per riassumere è sempre buona norma usare il cervello in qualsiasi cosa si faccia, soprattutto quando di mezzo ci stanno i soldi.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy